Archivi tag: possesso

RiTaGlI

rough-bdsm-gifs-2

 "...i peccati offuscano la mente..."
J.C.

 

in

pensieri

parole

opere

omissioni

 

MaISta

tALu

CiD

a

[_________iO_______

________]

 I. 17,49


pRoFuSiONe

vestiti nuovi

 

 

VeStITi

NuOVi

FeRmA

iL

vOlO

FeRMo

Il

tEmPo

GuArDa

LaBeLleZzA

NaScE

SuDi

Me

[_________iO____________]

[N

uO

VaS

oSpE

NsI

oN

e]

ilrumoredelbuio

I. 02,58


I. 02,45

 

 

È stato un solco
 Tracciato all'improvviso
 Senza certezze,
 Senza prudenza
 Nell' annusarci
 D'istinto e di stupore,
 In un crescendo
 Che ha dell' irregolare.
 Forse l'attesa
 Ci ha visto troppo soli,
 Forse nel mondo
 Non sapevamo stare
 Così distanti
 Ad aspettarci ancora.
 Così prudenti,
 Così distanti,
 Così prudenti.
 Sei il suono, le parole
 Di ogni certezza persa dentro il tuo odore.
 Siamo gli ostaggi di un amore
 Che esplode ruvido
 Di istinto e sudore.
 È stato un lampo
 Esploso in un secondo
 A illuminarti in un riflesso,
 Quando temevi
 Tutta la luce intera,
 L'iridescenza
 Della tristezza.
Probabilmente
 Lasciandomi cadere
 A peso morto
 Al tuo cospetto
 Avrei sicuramente
 Permesso la visuale
 Sulle mie alienazioni,
 Sui miei tormenti,
 Sui miei frammenti.
Ma voglio che tu
 Tu piano piano scivoli dentro me,
 Ma voglio che poi
 Nell'insinuarti sia incantevole.
 Ma voglio che tu
 Tu piano piano faccia strage di me
 In un incerto compromesso
 Tra la mia anima e il suo riflesso.
Sei il suono, le parole
 Di ogni certezza persa dentro il tuo odore.
 Siamo gli ostaggi di un amore
 Che esplode fragile
 Di istinto e sudore.
Quanti graffi da accarezzare
 Per tutti i cieli che possiamo tracciare,
 Tutte le reti del tuo odore
 Dentro gli oceani che dobbiamo affrontare.
Ma voglio che tu
 Tu piano piano scivoli dentro me,
 Ma voglio che tu
 Nell'insinuarti sia incantevole.
 Ma voglio che tu
 Tu piano piano scivoli dentro me,
 Ma voglio che tu
 Nell'insinuarti tu sia incantevole.
 Ma voglio..

[sUonOsIAlzA]

sEmPrEGioRnO

TiAsPeTtO

aCcOMpaG

NaMi

DoVe

NoNSoNoSt

ATaMaI

eNieN

tE

.


19.05.09

19.05.09

 

 

 

 

IlRuMoReDeLlAPeLlE

non

ti

fermare

IlRuMoReDeLDoLoRe

lelabbrasimordono
questanotte
sei
tu
aspaccarmilelabbra

tI

 AsPeTtO

.

I. 00,20


RoSSo N°108

da7035e81d8a19a7fd9da444c080a2d7_500

 

 

Soltanto con lui potevo essere Sola 
e aprirmi a lui,
 aprirmi tutta,
 tutta sua,


 farlo entrare dentro di me tutto intero, avvolgerlo con il 
labirinto della comune beatitudine.
 E io lo so,
 sei tu quello
…

Marion – 
Il Cielo Sopra Berlino






[LeLaBbRaSiMoRdONo]

 

 

i miei passi

le mie notti

le mie salite

le mie discese

[Ilm

IoINFeRnoEUnPaRaD

Iso]

rosso opaco n°108

io

dentro

[NuOVaSoPEnsIOnE]

occhi
chiusi


ti aspetto

I.01,35


oRa/2

msu0006I1C1sv5v93o1_500

 

 

[D]Is
Tru
ZIoNi
pEr
LuSo






[__________Io___

_______]

[NuOVaSoSPeNsIONe]

dentro

I. 18,31


uNdEr

torture you

 

[LeLabBraSiMoRdONo]

ti

sto

aspettando

alterazionimorali

TraTTeNgo

FIaTo

[____________________

iO________]

...in pensieri parole
 opere omissioni 
 

lunicomodo

lamianormalità

ilmioorizzonte

lamiavertigine

una pagina bianca

[N

uO

VaSoS

pEnSI

oN

e]

I. 13,03


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: