Archivi tag: cielo

due

il numero sette

n. 7

– cosi non ci rompe il cazzo nessuno

-si giusto

 

senzaparoleaccade

 mangi

laboccalafaccialatesta

 abbracci

ilcollo

[IpNoSiDeLReSpIRo]

in ginocchio

la bocca piena di te

[ac]cade

LAFuRiA

il dolore

 le mani

i denti

la cinghia

la voce

la notte

-guarda , il cielo è pieno di stelle

la bocca é piena di te

la furia

il buio

la pelle

il dolore

la furia

le mani

le lacrime

il volo
02.40 a.m.

latuamanodentro

lamiavocefuori

latuacarnedentro

lemielacrimefuori

– fidati di me , fidati di me

rilasso le spalle

LAsCiOLaCaRNeALleMaNi

– mi hai martoriato, guarda

tremanolegambe

piacerechepiango

dolore

– ho bagnato il pavimento

– se è per questo hai bagnato tutto il letto

 miapelletuofogliobianco

tu scrivi
tu scrivi
tu scrivi

ti aspetto

tu aspetti

nascerannofiorisudime

lasciolechiavisopra

[____NuOVaSoSpEnSioNe_]

200settanta

I. 19,05


15.44.52

15.44.52

 

 

senza

parole

così

[AlzOLeMaNiALCieLo]

 

 

 

 


I. 01,52

-solito posto?

-si , andiamo

[SuOnOSiALz

ADeNtRO]

cIeLoNeRo

ODoReDiSalE

cosce bagnate

calze rotte

ginocchia graffiate

mani sporche

faccia sporca

[_________Io_____]

anima[dis]persa

[LeLaBbRaSoRriDoNo]

tra 3.trentacinque

lucida

accade

che

sono rimasta la
non tornare a prendermi

3.34

84   71

3.33

3.32

[SuONoSiALzA]

3.31

SuLlOrLoNoNmIDiFe

NDo

DaMe

– si…


23.20.37

23.20.37

– cambierai mai?

– dovrei?

[_________________]

In

PeNsIeRiP

aRoLeOPerEeOm

IsSioNi

[MiaNoRmaLiTà]

camminareapie
dinudinelc
ielodol
orena
sce
 

sospesa

.

senza

.

I. 11,49


I. 18,47

 

 

-mi dispiace farti arrivare sino a xxx,ti vengo a prendere io

-non è un problema per così pochi km, guido da molto prima di te

-insomma …dai…

– insomma un cazzo, io ho preso la patente  quasi  a 19 anni…quindi…quando tu eri in prima elementare…

losentiilsuonosilosenti

 piove sulla faccia

mentre mi mangi boccapellecapelli

 mentre mare mi bagna occhirespiro

[holeondedentro]

[CoRrIaMoLaSoTtO]

scivolo  su tavolo bianco

guardo cielo di plastica bianca

sento te [SeNToTe]

 tu sotto

[_________Io___

______]

-no … ci sono le telecamere cazzo

– no dai…[nOnAveRePaURa]

– tranquillo, domani mattina si divertiranno un mondo

[LeLaBBrASoRrIdOnO]

-quando ci rivediamo?

-presto , molto presto

[AlLoMbrA

DeLsOlIt

OCiE

lo]

 

UnAlEgGeReZzAChEScoNfiNa


I. 20,22

– questa è un altra serata strana con milioni di parole  appese nell’aria [enoi siamolemollette]

-già

– sarà la birra

– non credo che sia lei, la birra non parla tanto

– io ho parlato molto

– sei ancora nell’anticamera

– tu non ci sei?

– si ci sono anche io nell’anticamera ma non me ne frega un cazzo. però cazzo mi sono sporcato le mani di verde a dipingere una finestra[IoHoRoTtoIlsOffiTtO] e ci ho messo un mondo e un pezzo per pulirle e…

– però ho solo immagini sfocate qui[OcChiCHiUSi]

-…quando vieni ti devo ripulire con la lingua

– beh qualcuno deve pur fare questo sporco lavoro

[LeLabBrASoRriDoNO]

[GuARdACoMeReSPiRo]

ho le labbra sporche di zucchero e mandorle

ho i capelli sporchi di parole appese

ho le mani sporche di me

ho l’anima sporca di te

ho

[SuONo

MiCaDeDeNtRoT

uORaGuArDaCoMeRe

SpIRo]

 
prepara un letto che ho bisogno di dormire
e poi coprimi gli occhi
 
 
 

[sUoNoSIaLzAnOnTrOVoIlCieLoCazZo]


I. 16,33

– immagina un prato pieno di tulipani fucsia in riva al mare

– ora sei tu che rilassi me

– non sono capace, ho solo dei colori

– dimmi niente

– e  un chioschetto di frullati tutti colorati con  le cannucce

fluorescenti noi sdraiati in mezzo ai tulipani

fucsia

tu baci me  io bacio te

[MAnGiaMiLaBoCca]

e  il mare sorride

[

NoN

ReSpIRa

Re

nOnciTro

VeRaNeS

suNo

]

-dove sei

-sull’orlo[OlTrE]

[mISc

hi

ANT

oNeLC

ie

Lo

aCcA

dE]

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: