Archivi del mese: ottobre 2015

00.00

di notte

LaPaRtePiUdIFfIcILe

scrivo

alzo volume

 i pensieri vanno più veloci delle dita

 le emozioni vanno più veloci di me

La NoTte  riempie

la faccia di lacrime

la testa di suono

i pensieri di paroleimmaginiurli

dove sono io?

la vertigine dentro

dove sono io?

di notte

scrivo

di corsa come i clandestini

d’istinto come i ladri

alzo volume

per coprire il rumore dei tasti

per coprire  il suono del respiro

vomito

me

su  fogli stropicciati

una vita accartocciata

uno straccio  di parole

che butto nel cestino del mondo

perche devo scappare correre respirare

respirare correre scappare

non basta mai

con

mani che guardano il cielo

occhi che guardano terra

perchè                                                      le lacrime scendono

il suono mi invade

dove                                                               mi sono persa

perche qui è sempre giorno

e queste notti non le voglio perdere

butto sul pavimento

macerie

lacrime

vestiti

ricordi

difese

pelle

 a piendi nudi cammino

sull’orlo

e non importa se

a volte

cado

al mio risveglio non lascerò  tracce

solo

indistinte morbide labbra salate

I. 18.43

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: